Navarra Ariano Condizionatori
Navarra Ariano Condizionatori
Navarra Ariano - Certificazione Energetica Navarra Ariano - Certificazione Energetica

Navarra Ariano - Detrazioni fiscali

In un'ottica di contenimento delle emissioni inquinanti la legge 26 dicembre 2006, col fine di migliorare le politiche ecologiche, ha introdotto una specifica detrazione fiscale del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica, ovvero per tutti quegli interventi volti a ridurre la dispersione termica di un immobile. Tale misura è stata riproposta e confermata nella finanziaria 2008 con validità fino al 2010. Le detrazioni previste sono dirette ad incentivare l’adeguamento del patrimonio edilizio italiano esistente a specifici standard di risparmio energetico. La legge Finanziaria 2008 ha prorogato fino al 2010 la detrazione Irpef del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica sugli edifici. Le detrazioni in generale vengono applicate ad interventi che migliorano l'efficienza energetica degli edifici con specifici livelli di prestazioni, ed in particolare ad interventi di sostituzione di generatori di calore e di impianti termici, di miglioramento delle prestazioni termiche dei serramenti, delle pareti verticali, dei pavimenti e delle coperture e di installazione di pannelli solari. In questi casi, l'intervento deve rispettare determinati limiti di prestazione dei componenti e dei materiali impiegati. Inoltre, in generale, è possibile detrarre il 55% della spesa complessiva per vari lavori di riqualificazione energetica che, sommati, riducano i consumi totali dell'edificio di almeno il 20% di quanto previsto da legge. Il limite massimo di detrazione varia, in funzione del tipo di intervento, tra 30.000 e 100.000 euro. Il contribuente dovrà suddividere gli incentivi su un numero obbligatorio di 5 ed è inoltre prevista una comunicazione all’agenzia delle entrate nel caso gli interventi siano realizzati a cavallo tra il 2009 e 2010. Il certificato energetico è reso obbligatorio per accedere agli incentivi nazionali, regionali e locali che riguardino il miglioramento della prestazione energetica dell’edificio ad esclusione degli interventi che riguardano l’installazione di pannelli solari e la sostituzione dei serramenti.

L'incentivo è stato allargato anche alla sostituzione di generatori di calore esistenti con pompe di calore ad alta efficienza energetica.
>> Soggetti beneficiari ed Edifici Interessati